Nowadays, Technology Drives Communication and Engagement in the Music Industry

L’industria musicale ha subito una significativa trasformazione negli ultimi anni, in gran parte guidata dagli sviluppi della tecnologia. Artisti e case discografiche hanno dovuto adattarsi a questa rivoluzione digitale mentre affrontano il paesaggio in continua evoluzione della comunicazione strategica. In una tesi di dottorato intitolata “Show Me Love: Emergent Strategic Communication Practices and Fan Engagement Within the Popular Music Industry”, Jessica Edlom, esperta in studi sui media e sulla comunicazione, esplora i profondi cambiamenti.

Tradizionalmente, l’industria musicale si è affidata a canali convenzionali per comunicare con il proprio pubblico. Questo coinvolgeva pubblicità, comunicati stampa e fan club. Tuttavia, nell’ecosistema digitale odierno, è emerso un nuovo paradigma. I fan ora si aspettano che gli artisti abbiano una presenza sui social media, interagendo attivamente con il loro pubblico e rispondendo ai commenti. Il rilascio di una singola canzone può scatenare un’onda di attività digitali, richiedendo strategie e creatività attente da parte degli artisti e dei loro team.

L’analisi dei dati e la misurazione sono diventate fondamentali per comunicare efficacemente con i fan. Secondo Edlom, comprendere cosa funziona e cosa no, nonché analizzare l’impatto di ciascuna attività digitale, è cruciale. Questo approccio guidato dai dati consente agli artisti di regolare i propri sforzi comunicativi per ottimizzare le proprie campagne di relazioni pubbliche.

Le competenze comunicative sono fondamentali per gli artisti nell’industria musicale. Sebbene la tecnologia abbia reso possibile per gli artisti produrre e commercializzare la propria musica in modo indipendente, l’industria è ancora fortemente influenzata dalle principali etichette discografiche. Con circa 50.000 nuove canzoni rilasciate su Spotify quotidianamente, gli artisti emergenti incontrano difficoltà nel guadagnare riconoscimento. I contatti stabiliti e gli accordi tra le etichette discografiche e le piattaforme di streaming contribuiscono al favoritismo verso artisti più grandi, creando ostacoli per artisti più piccoli.

Edlom riconosce le strutture di potere all’interno dell’industria e suggerisce che, fintanto che le grandi aziende continueranno a dominare e a trarre profitto, questa tendenza potrebbe persistere. Inoltre, questi giganti del settore si sono abilmente adattati all’era digitale, utilizzando l’analisi dei dati a loro vantaggio. Di conseguenza, gli artisti più recenti spesso faticano a navigare il panorama digitale ed a utilizzare in modo efficace risorse come Google Analytics.

Nell’industria musicale odierna, l’impatto delle recensioni musicali è in diminuzione. Sebbene pubblicazioni di nicchia possano ancora avere influenza tra i fan dedicati, l’interconnessione delle reti stabilite spesso annulla la necessità di recensioni critiche. Invece, gli artisti devono concentrarsi nel mantenere la loro base di fan fedeli rimanendo fedeli a se stessi e alla propria visione artistica.

Robyn, un’artista citata nella tesi di Edlom, è un esempio di questo approccio. Attraverso l’autogestione e un impegno verso l’autenticità, Robyn ha costruito con successo una base di fan globale nonostante un’assenza di otto anni dal palco. La sua capacità di mantenere seguaci fedeli anche senza copertura mediatica dimostra l’importanza di rimanere fedeli alla propria identità e di non cedere a tendenze passeggiere.

Con l’avvento dei social media, i fan hanno cercato un’interazione diretta con i loro artisti preferiti. Tuttavia, Edlom sottolinea l’importanza di garantire che tale comunicazione sia autentica. Anche se non è sempre l’artista a rispondere, il contenuto dovrebbe mantenere un collegamento autentico tra l’artista e i suoi fan.

In conclusione, i progressi tecnologici hanno rivoluzionato la comunicazione e l’interazione all’interno dell’industria musicale. Gli artisti e le case discografiche devono adattare le proprie strategie per includere i social media, l’analisi dei dati e l’interazione genuina con i fan. Nonostante le sfide, rimanere fedeli alla propria visione artistica e interagire con i fan a livello personale può aiutare gli artisti a navigare questo paesaggio in rapida evoluzione.